VORREI INCONTRARTI FRA CENT’ANNI… ma anche no! – Storia di un amore nato e finito sulle note di Sanremo

VORREI INCONTRARTI FRA CENT’ANNI… ma anche no! – Storia di un amore nato e finito sulle note di Sanremo

Grazie dei fiori… Li ho riconosciuti tra Papaveri e papere“.

Vola Colomba, vola, lungo il Viale d’autunno, dove passeggiano Tutte le mamme, salutando con un Buongiorno tristezza, la vita che scorre. Aprite le finestre, ascoltate le Corde della mia chitarra, vi faranno volare, Nel blu dipinto di blu! E anche se Piove (ciao ciao bambina). Sei la più Romantica, tra le donne che ho incontrato, non ti dimenticherò. Al di là di ogni Addio… addio. Uno per tutte sono io.

Non ho l’età (per amarti), mi rispondesti tu.

Anche Se piangi se ridiDio come ti amo, ti sussurrai io, salutandoti con la mano. Non pensare a me, anche se la mia è una Canzone per te, mia dolce Zingara. Chi non lavora non fa l’amore e con te anche Il cuore è uno zingaro… e va! Furono I giorni dell’arcobaleno, Un grande amore e niente più, dicevi tu, lasciandomi così… Ma ora che ti ho rivista, ti chiedo, Ciao cara come stai?

Una Ragazza del Sud, sono io (hai detto), e Non lo faccio più, di credere a te che ami me!

Sei Bella da morire… e dirsi ciao è stato come morire. Amare, solo questo voglio fare adesso con te. Solo noi due. Perdonami…

Ma tu mi dicesti… quei fiori non erano per me, furono Per Elisa.

Ma cara, ti risposi, Sono Storie di tutti i giorni, errori passati, giorni senza te. Ora Sarà quel che sarà, se Ci sarà un grande amore, Se m’innamoro per davvero sarà soltanto… Adesso tu! Te lo prometto…

Si può dare di più, hai continuato. Ripetendomi poi, Ti lascerò perché non ti credo più…

Gli Uomini soli sono i più tristi, amore mio. Se stiamo insieme, Portami a ballare anche tutte le sere, non mi lamenterò. Il Mistero di questo mio amore per te… Passerà? E Come saprei, farlo passare mai? Vorrei incontrarti fra cent’anni, per dirti con Fiumi di parole, che Senza te o con te, non è poi la stessa cosa. Mi hai lasciato Senza pietà. Ma il mio Sentimento è stato come Luce (tramonti a nord est). Questo Messaggio d’amore è Per dire di no, io non ti dimenticherò. Sarò come L’uomo volante, come un Angelo. Vorrei avere il becco e ali per volare sul mondo. Ti verrò a cercare e Ti regalerò una rosa. Sarà un Colpo di fulmine, anche fra cent’anni.

Con tutta La forza mia, Per tutte le volte che… ho pianto per te, quando mi pregavi Chiamami ancora amore e poi te ne andavi, con un’altra… Io mi dicevo che no, Non è l’inferno. Ma invece, piccolo uomo, ti dirò… L’essenziale è andare oltre, anche Controvento, e che Un Grande amore può anche finire. Un giorno mi dirai che avevo ragione, ad essere diventata così Occidentali’s Karma. Uomini carissimi, Non mi avete fatto niente… ma ora basta tutto questo ammmoooreeee, cantato a squarciagola… Sono 70 edizioni di Sanremo che ci frantumate i cosiddetti… Non lo avete ancora capito che a noi interessano solo i… Soldi, soldi… tattàrattatà?! E allora dimmi… Dov’è? Dove li hai messi, amore caro, tutti quei soldi che mi dicevi di avere, allora? Fai rumore, solo rumore, con tutte queste parole d’amore. Io Me ne frego! Non essere Rosso di rabbia, non cercare Il confronto. Non devo spiegarti Niente (Resilienza 74), mi chiamavano così… Sono Finalmente io, Andromeda, sono come Il sole ad est, che rinasce. E se anche ti reputi Sincero… Lo sappiamo entrambi, che sei solo un Carioca!

Eri come l’Eden, Ho amato tutto di te, anche se non mi credi. Il mio cuore fa ancora Tiki Bom Bom, quando ti vedo. Voglio parlarti adesso, perché tu sola riesci a lanciarmi Nell’estasi o nel fango (Come mia madre). Io che mi sento un Gigante, come Ringo Starr, Baciami adesso e… Viceversa.

No grazie (mi rispose lei con freddezza e senza pianto).

Musica (E il resto scompare)”…

Perché Sanremo è Sanremo!

Quasi quasi dimenticavo…

“Nel bene e nel male, Va bene così, ci saranno altri Due noi, che non siamo noi… E anche se sei stata come uno Tsunami, resto sempre io, Billy Blu, Il gigante d’acciaio. Per sentirmi vivo, il prossimo 8 marzo, ti dedicherò non una ma ben 3 canzoni…

Vaffanculo, Bella stronza!

Amen.

FINE

A mio padre e a tutti i Sanremo che abbiamo visto (e votato) insieme.

PiccolaFlò

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.