Sale

C’erano una volta due sorelle: una dolce di miele, l’altra gran pasticciona… Vivevano nella stessa città e anche se capitava non si vedessero per qualche giorno, potevano sempre trovare rifugio nel loro legame indissolubile e in quello che più le appassionava, la parola scritta.

Un bel giorno decisero di metter su una di quelle cose strane che girano su internet: un blog su libri e robe affini, insomma cose che possono arrivare lontano ma rimangono vicine, un po’ come gli amici più cari.

Tra queste robe affini, la sorella strampalata vuole avere l’ardire di propinare agli avventori qualcosa che le appartiene e che desidera finalmente condividere. Perciò si troveranno, un po’ di qua e un po’ di là, pensieri che saltano su e vengon fuori dalle mani, così all’improvviso.

Abbiatene cura perchè sono pensati con amore.

Questo articolo ha un commento

  1. Dolce come miele una e poi quella pasticciona… Mi par di vederle in quella cameretta verde, di legno, costruita con altrettanto amore e quegli scaffali pieni zeppi di libri, di parole scritte, bigliettini, penne, pennarelli, smemorande che furono, e tanta tanta amicizia, fatta di anni e ogni anno come una perla di “rosario” che recita un mantra letto chissà dove, chissà quando, e che seppur lontano lontano è sempre vicino. Baci sorelle…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.